giovedì 19 gennaio 2012

Mantella irlandese realizzata a maglia

Oggi c’era un gelo pazzesco, altro che galaverna! Una di quelle giornate in cui vorresti stare sotto le coperte, soprattutto quando la sveglia suona alle sei e il termometro esterno dice: -7. Quindi: 
voglia di lana
Quella di cui voglio raccontare oggi è una bellissima mantella color crema, realizzata con lana irlandese dalla mia mamma, adatta alla mezza stagione. È abbastanza semplice da realizzare perché si tratta di due quadrati cuciti insieme a meno di un angolino!




Occorrente per realizzare una mantella quadrata di 100 cm di lato: 800 grammi di lana color crema tipo irlandese, ferri numero 4,5, ferretto per sospendere i punti per le trecce.
Punti impiegati: maglia rasata, legaccio, trecce
Schema:
Avviare 178 maglie con la lana color crema e lavorare 8 ferri a punto legaccio.
Punto legaccio: lavorare sempre con il punto dritto, sia il ferro di andata che quello di ritorno.
Una volta terminato il bordo inferiore a punto legaccio avviare questo schema: 8 maglie a legaccio,2 maglie al rovescio, 6 maglie al dritto, 2 maglie al rovescio. Ripetere questo schema 20 volte e terminare il ferro con 8 punti a legaccio. Lavorare in questo modo 5 ferri (ovviamente tornando indietro si lavoreranno 8 maglie a legaccio, 2 maglie al diritto, 6 maglie al rovescio, 2 maglie al diritto e alla fine 8 maglie a legaccio). Il ferro successivo avviare come precedentemente 8 maglie a legaccio 2 maglie al rovescio, 6 maglie al diritto, 2 maglie al rovescio, quindi sospendere 3 punti con il ferretto apposito, lavorare i 3 punti successivi e riprendere lavorando i 3 che si erano lasciati in sospeso. In questo modo si realizza la treccia.
Le trecce devono essere eseguite in alternanza con la colonnina di sei punti al diritto e ogni 6 ferri  fino alla fine del lavoro.


8 L
2R
6D
2R
6T
2R
6D
2R
CONTINUARE LO SCHEMA IN MODO DA AVERE 20 GRUPPI DA 2R 6D 2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6D
2R
6D
2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6D
2R
6D
2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6D
2R
6D
2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6D
2R
6D
2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6D
2R
6D
2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6T
2R
6D
2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6D
2R
6D
2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6D
2R
6D
2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6D
2R
6D
2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6D
2R
6D
2R
8L
8 L
2R
6D
2R
6D
2R
6D
2R
8L
Legaccio




Legenda:
L=legaccio
D=Diritto
R=Rovescio
T=Treccia


Continuare a lavorare come spiegato fino a che non si sia formato un quadrato.
Eseguire gli ultimi 8 ferri a legaccio, quindi chiudere il lavoro.
Ripetere le stesse operazioni per realizzare un secondo quadrato.


Per comporre la mantella ripiegare un angolino di ciascuno dei due quadrati verso l’interno (il lato del triangolo dovrà essere di circa 18 cm) e cucire. Quindi accostare i due quadrati, anche invertendo l’andamento delle trecce se si vuole, e cucire insieme i due lati da cui è stato ripiegato l’angolo, così come indicato nello schema.
Schemi per la composizione finale:

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ok, è ufficiale.........ho guardato 3-4 tutorial e mi sono ripromessa di imparare a: 1usare la macchina da cucire(ok questo si sapeva9, 2imparare ad usare l'uncinetto e 3farmi una mantella invernale.......perchè mi faccio così del male guardando questo bel blog quando sono in piena sessione d'esami??????

Martina!!

la Ste ha detto...

Direi che l'uncinetto è il più semplice, prova con qualche presina a punto basso. La mantella si fa guardando qualche film in tv e il cucito... io mi riservo non più di un'ora ogni due giorni, il problema sono le idee che si accumulano.

il contatto naturale ha detto...

molto bella la mantella, l'effetto treccia mi piace tantissimo!
ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...