mercoledì 2 maggio 2012

Torta di rose salata

La ricetta di oggi è una rivisitazione della classica torta di rose di cui trovate la ricetta qui.
Ecco il prodotto finito:



La versione salata che sto per illustrare è ispirata alla "torta di rose al radicchio rosso" che si trova sul ricettario base del Bimby, ma il ripieno è modificato. In realtà avevo provato quella con il radicchio, ma il gusto troppo amaro non era gradito ai bambini. Per questa invece impazziscono.
Per questa volta non inserisco la ricetta modalità Bimby semplicemente perchè chi possiede questo robot può trovare sia la ricetta della pasta che quella del pesto sul ricettario base.
Prima che vi mettiate a contare i rotolini della mia torta di rose salata vi avviso che le foto sono tratte da due torte diverse che ho fatto, quindi il numero di rotolini non corrisponde. Questo semplicemente perchè nella prima versione non ho ripreso la preparazione e nella seconda dovevamo portarla a cena da amici ed eravamo in ritardo per fermarci a fotografarla.

Ingredienti:

per la pasta
150 grammi di latte
1 cubetto di lievito di birra
3 tuorli d'uovo
350 grammi di farina
20 grammi di olio
sale q.b

per il ripieno:
80 grammi di basilico
50 grammi di parmigiano grattugiato
30 grammi di pecorino grattugiato
30 grammi di pinoli
1 spicchio d'aglio
150 grammi di olio evo
una mozzarella
tre fette di prosciutto cotto tagliato spesso
sale q.b.

Preparare la pasta mettendo in una ciottola tutti gli ingredienti, fare attenzione a non fare entrare in contatto diretto il sale con il lievito, passare alla spianatoia e impastare molto bene fino ad ottere una palla liscia.
Mettere a lievitare coperta in un luogo privo di correnti d'aria per almeno un'ora.
Intanto preparare il pesto. Qui la cucina seria, quella con la C maiuscola, vorrebbe che venisse usato un pestello, ma chi come me non ne possiede uno o preferisce fare le cose un po' più spiccie può usare un mixer. Tritare insieme tutti gli ingredienti con poco olio. Poi aggiungere lentamente l'olio rimasto continuando ad emulsionare lentamente.
Dopo la lievitazione riprendere l'impasto e stenderlo sulla spianatoio cercando di dargli una forma il più rettangolare possibile.
Cospargere con il pesto.
Tagliare a tocchetti il prosciutto cotto e la mozzarella e distribuire sul pesto.
Formare un rotolo con la pasta lungo il lato più lungo e tagliarlo in rotolini alti circa 6-8 cm.
Disporre i rotolini in una teglia imburrata e infarinata. Fare in modo che rimangano abbastanza distanti tra di loro.
Lasciare lievitare finchè i rotolini non si saranno uniti. Ci vorrà circa un'ora.
Mettere in forno caldo a 180° e far cuocre per 30 minuti.
Se usate, come me, una teglia con la cerniera tenete conto che l'olio del pesto potrebbe uscire dai bordi, quindi usate un placca per riparare il forno.
Come già detto questa è la prima versione che ho fatto un po' di tempo fa con meno rotolini e più alti.
Spero vi sia piaciuta l'idea.
a presto!

con questa ricetta partecipo a:




5 commenti:

clara ha detto...

Mamma mia che bontà! Ecco questa, insieme alla sua versione dolce, è una ricetta che mi ha incuriosito sempre ma che non ho mai fatto!
A te è riuscita davvero bene! Complimenti!

daniela ha detto...

buona! la ricetta me la tengo cara. Grazie!

TheSweetColours ha detto...

Io ne faccio simili... Peró il ripieno è prosciutto e formaggio... PS nuova follower!

la Ste ha detto...

Benvenuta!
Sono contenta che sia piaciuta, ma dal vero è ancora più buona!

Krilù ha detto...

Io sono golosissima di dolci però adoro anche le torte salate e questa mi attira assai.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...