domenica 6 maggio 2012

Da strofinaccio Ikea a top per bambina

Ecco quello che ho combinato a mia figlia:


 Sicuramente qualcuno lo avrà già riconosciuto.

Sono stata molto combattuta nel decidere di farlo; memore delle mie esperienze infantili (descritte in questo post) non volevo che mia figlia fosse sottoposta agli stessi shock. D'altronde stavo cercando un tessuto fiorato di una certa consistenza per realizzare un top per lei (visto che sto imparando mi sembrava una cosa abbastanza semplice) e girando per l’IKEA mi sono imbattuta in questi strofinacci. Il tessuto aveva esattamente la consistenza che desideravo e il motivo mi piaceva moltissimo.
Non ho resistito.
Ho anche escogitato un piano per evitarle il trauma: non usare mai quegli strofinacci in casa nostra! Mi pareva una bella idea, almeno prima di tornare una volta successiva all’IKEA e scoprire che con quello stesso motivo hanno prodotto tutta una linea per la cucina, dai piatti ai bicchieri, dai vassoi alle tazze per la colazione. So che prima o poi capiterà nella casa di qualche amichetta e scoprirà la verità. Ci penseremo. Per il momento ha gradito mooooooooooolto il prodotto e vuole anche un cappello.
Veniamo al dunque: come ho fatto?
Occorrente:
uno strofinaccio IKEA
63 cm di elastico
filo e materiale per il cucito
Dei due strofinacci della confezione ho utilizzato quello con i fiori più radi.


Ho tagliato i bordi lunghi a filo della cucitura dell'orlo,


poi ho tagliato lo strofinaccio a metà del lato lungo.


Ho tagliato il bordo superiore, bordo inferiore invece l'ho tenuto per sfruttare l'orlo già fatto.


Ho unito il davanti con il dietro in corrispondenza di un lato e poi li ho cuciti insieme.


Ho fatto il bordo superiore ripiegando su sè stessa a stoffa per mezzo centimentro.


Adesso viene la parte più difficile. Ho dovuto tendere l'elastico in modo da far coincidere gli estremi con i due lati ancora aperti del top. Il problema è che qui ci vorrebbero quattro mani. Ho utilizzato mio marito, mentre lui teneva l'elastico io lo fissavo con gli spilli a circa 2,5 cm sotto il bordo superiore. In mancanza di due mani supplementari si può lavorare sull'asse da stiro fissando gli estremi alla copertura dell'asse. Poi ho cucito l'elastico al top.


Ricordate i bordi che ho tagliato all'inizio? Ne ho tagliati due pezzetti da 28 cm per fare le spalline. Massimo risultato con il minimo sforzo. Li ho cuciti all'altezza dell'elastico.




Mi sembra che il risultato sia discreto. Che ne dite?

a presto!


1 commento:

il contatto naturale ha detto...

è molto bello!
ciao

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...