venerdì 14 settembre 2012

Bavagli grandi con elastico


Mamma mia come lo sto trascurando questo blog! Purtroppo gli inizi sono sempre un po’ complessi e quest’anno che iniziamo in tre in scuole nuove ci sta impegnando come non mai. In realtà con ago filo e macchina sto producendo, è la cucina che è abbastanza approssimativa in questi giorni e anche il blog sicuramente risente del poco tempo libero. Ma come facevo fino a giugno? Chi si ricorda? Comunque farò il possibile per mantenere vivissimo questo spazio e come promesso ecco un nuovo tutorial pro asilo.

Oggi vi spiego come si possono fare velocemente dei bavaglini grandi con elastico da portare alla scuola materna dell’infanzia.

Io mi sono ritrovata a doverli fare in quattro e quattr’otto perché mi sono accorta all’ultimo momento della loro presenza nell’elenco delle cose da portare e in casa nostra non ne era rimasto nemmeno uno, anche perché Barbaforte rifiuta il bavaglino dall’età di sei mesi (sarà da ridere). Ne ho fatti due per Barbaforte e due per Barbabella e ne sono particolarmente soddisfatta perché aprono la strada a nuovi obiettivi. Per la cucitura finale, infatti, mi sono ispirata alla cucitura dei quilt che per ora sto osservando, studiando, progettando, ma che prima o poi vedrete pubblicati sulla casa della mamma.

Ma torniamo ai bavagli, ecco cosa vi serve:
Tessuto (o avanzi di tessuti da cucire insieme come ho fatto con quelli gialli)
Telo di spugna (io ne avevo a nido d’ape)
Elastico

Ago , filo e macchina da cucire.

 Tagliate dal tessuto un rettangolo della dimensione che desiderate più un centimetro per ogni lato.

Fate la stessa cosa con la spugna.

Tagliate dal tessuto una striscia lunga abbastanza da girare comodamente intorno al capo del bambino, è inutile che vi dia misure perché è meglio che ognuno le prenda al proprio bambino (i miei hanno il testone).  La larghezza della striscia è di circa 5 cm.
Piegatela per la lunghezza in modo che il rovescio sia all’esterno e cucite insieme i due bordi lunghi per formare un tubo.

Aiutandovi con il manico di un cucchiaio di legno rivoltate il tubo.

Tagliate l’elastico in modo che tenendolo teso al massimo raggiunga la lunghezza del tubo appena realizzato.
Agganciate agli estremi dell’elastico due spille da balia ed infilatelo nel tubo, poi cucite bene gli estremi.

Disponete i due rettangoli grandi rovescio contro rovescio ed infilate all’interno il tubo con l’elastico appena cucito in modo che gli estremi sporgano leggermente da uno dei lati corti dei rettangoli.
Cucite i quattro bordi lasciando un buco di circa 4 cm. Rivoltate al diritto e rifilate a mano il buco con il punto nascosto (che non vi so spiegare, ma provate a fare piccoli punti tenendo i bordi all’interno).



A questo punto rifilate con la macchina i quattro bordi e poi cucite anche l’interno con il motivo che più vi piace. Non dimenticate l’etichetta con il simbolo del bambino!
con questo progetto partecipo a:


A presto.

4 commenti:

TheSweetColours ha detto...

Ma che belli!

la Ste ha detto...

Grazie!

Pollon72 ha detto...

Brava! Non ho mai pensato di fare dei bavaglini in casa :-)
Quella stoffina con gli elefantini ce l'ho anche io!

la Ste ha detto...

Semplice ed efficace x sperimentare il quilting.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...