mercoledì 24 ottobre 2012

Tovagliette all'americana

Novembre è ormai alle porte, chi come me si autoproduce i regali di Natale deve ormai aver deciso ed essersi già messa all'opera, ma nel caso qualcuna cerchi ancora qualche idea facile ed originale (come me per esempio), ecco qui delle tovagliette all'americana davvero trendy.
Io le ho fatte come regalo di compleanno per mia cognata (già passato ovviamente se no addio sorpresa) e ho scelto dei tessuti dell'IKEA con motivi sul bianco e nero; la sua cucina, aperta sul soggiorno è rossa, ma tavolo sedie e divano giocano tutto su quei toni. Ovviamente scegliendo un altro tipo di fantasia si può ottenere un effetto più romantico o più divertente, per esempio ne ho fatte altre con gli avanzi del tessuto usato per questo grembiule da pittura di Barbabella. Credo che anche la tinta unita, se si scelgono tessuti particolari (ho in mente dei lini giapponesi) può avere il suo fascino.
Sembrano tante, ma in realtà sono solo quattro double face.
Quello che vi serve sono quattro fantasie di tessuto sulle tonalità che preferite, secondo me la cosa migliore è avere due fantasie stesso disegno e colori diversi e due tinta unita sugli stessi toni delle fantasie.
Per ogni tessuto vi servono due rettangoli grandi tanto quanto la tovaglietta che volete ottenere, due rettangoli alti quanto la tovalietta e larghi circa 10 - 12 cm, altri due rettangoli larghi un centimetro in più dei precedenti e alti circa un terzo e infine quattro rettangoli della dimensione dei tovaglioli (come vi piacciono) più mezzo cm per lato.
Come fate a conoscere le dimensioni dei rettangoli principali e quindi delle tovagliette? Io ho utilizzato delle tovagliette che avevo già e ho aggiunto un centimetro per lato, se non le si possiede si può utilizzare una tovaglia piegata per avere un'idea dell'ingombro sulla tavola e soprattutto per capire se, una volta disposte tutte e quattro, si sovrappongono.
Una volta tagliati tutti i rettangoli necessari cominciate a cucire la tasca sulla fascia ricordandovi sempre di fare uno zig zag per evitare che si sfilacci.
Realizzate un bordino doppio nella parte superiore e, disponendo diritto contro diritto come in foto, cucite la parte inferiore come una patella.
Se avete una vostra etichetta da aggiungere questo è il momento giusto; io le ho messe sotto la tasca, appena sotto l'apertura.
A questo punto ripiegate internamente i bordi laterali del rettangolo lungo insieme ai bordi laterali della tasca e cucite tutti e quattro i lati. Potete scegliere se usare un filo in contrasto oppure no.
Fate la stessa cosa con tutti gli otto pezzi di ogni tipo che avevate tagliato e poi accoppiateli due a due. Io li ho accoppiati in modo che il motivo della tasca fosse lo stesso della tovaglietta sul retro.
Mettete i due rettangoli diritto contro diritto e cucite lungo i quattro lati lasciando aperta una fessura di una decina di centimetri, per poterlo rivoltare. Adesso rivoltate.
Cucite a mano con un punto nascosto il bordino lasciato aperto.
Adesso è la volta dei tovaglioli. Fate uno zig zag lungo i quattro bordi, ripiegare e fare l'orlo. FINE
Ricordatevi sempre di stirare bene dopo ogni passaggio.
A presto!

6 commenti:

laborsadimarypoppins ha detto...

WOW CHE SCHIC!! BRAVISSIMA! TI INVITO AL MIO GIVEWAY http://laborsadimary.blogspot.it/2012/10/giveway-supercalifragilistichespiralido.html?showComment=1351174239793#c1737869883544819116

UN SALUTO MARY.

la Ste ha detto...

Grazie! Purtroppo sto facendo un giro veloce e non ce la faccio entro stasera, però mi sono comunque iscritta perchè mi pare mooooooolto interessante anche il tuo blog.
Ciao Stefania

TheSweetColours ha detto...

Che sfizio!

Elena Terenzi ha detto...

Che carine queste tovagliette e davvero una bella idea da appuntarsi per i regali di Natale!

Pia ha detto...

Molto belle le stoffe e anche gli abbinamenti. Anche in cucina sono sempre affascinata dal bianco e nero!

la Ste ha detto...

Grazie a tutte!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...