sabato 24 marzo 2012

Pane all'aceto balsamico e grana


In casa siamo presi da un delirio di panificazione! E devo dire che gli esperimenti sono tutti ben riusciti e riscuotono l’apprezzamento di tutte le pance. Non so come mai, ma fare il pane è una di quelle operazioni che dà grandissime soddisfazioni; oltretutto impastare rilassa da morire, è vero che il grosso del lavoro lo faccio fare al Bimby o all’impastatrice, ma non riesco a resistere e quando lo tiro fuori dal boccale devo comunque fare qualche giro di impasto a mano. Poi ci sono i tempi…I tempi di lievitazione del pane sono quelli e non si scappa, sei tu che ti ci devi adattare, sei tu che devi imparare la pazienza di aspettare con calma; quindi se sei presa dalle mille frenesie della giornata o rinunci o ti adatti e questo lo trovo meraviglioso.
Come al solito sto usando i ricettari del Bimby, ma studio l’applicazione anche per le no Bimby addicted. In questo caso il risultato è stato ottimo sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista gusto-olfattivo. Ammetto che è una ricetta un po’ strana, almeno per chi è abituato a mangiare il pane classico e credo che questo sia l’aspetto che mi ha colpito maggiormente.

Ecco allora la ricetta del pane al grana e aceto balsamico tratta (e modificata) dal ricettario del Bimby “Dal forno alla tavola”

Ingredienti
200 g di acqua a temperatura ambiente
50 g di aceto balsamico
30 g di lievito in polvere per pane
1 cucchiaino malto di frumento
400 g di farina di forza
100 g di farina tipo 00
1 cucchiaino di sale
20 g di olio extravergine di oliva
80 g di parmigiano



Con il Bimby
Grattugiare il grana                                                                                                          7 sec. – Vel. 10
Mettere da parte il grana.
Versare nel boccale l’acqua, l’aceto balsamico, il lievito e il malto                          20 sec. - Vel. 2
Aggiungere le farine e il sale                                                                                            5 min. - Vel. Spiga
Mettere l’impasto in un recipiente unto con olio e lasciare lievitare coperto in un luogo caldo per almeno un’ora.
Una volta lievitato mettere l’impasto u una spianatoia ben infarinata e stenderlo con il matterello formando un rettangolo di circa 1 cm di spessore.
Cospargere di parmigiano e arrotolare l’impasto su sé stesso formando un rotolo.
Tagliare dei pezzi da circa 8 cm e metterli sulla teglia coperta di carta forno ben distanziati, coprire con un telo e lasciar lievitare per un’altra ora.
Infornare in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti.



Senza Bimby

È praticamente identico ma lo spiego di nuovo:
In un recipiente o nell’impastatrice mischiare l’acqua con l’aceto balsamico, il lievito e il malto, aggiungere le farine ed il sale e impastare molto a lungo.
Mettere l’impasto in un recipiente unto con olio e lasciare lievitare coperto in un luogo caldo per almeno un’ora.
Una volta lievitato mettere l’impasto u una spianatoia ben infarinata e stenderlo con il matterello formando un rettangolo di circa 1 cm di spessore.
Cospargere di parmigiano e arrotolare l’impasto su sé stesso formando un rotolo.
Tagliare dei pezzi da circa 8 cm e metterli sulla teglia coperta di carta forno ben distanziati, coprire con un telo e lasciar lievitare per un’altra ora.
Infornare in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti.

A presto




2 commenti:

Chiara Giglio ha detto...

bello e originale questo pane, bravissima!

la Ste ha detto...

Grazie! Provalo perchè è anche davvero buonissimo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...