giovedì 23 agosto 2012

Zainetto con tessuto Ikea


Con tristezza bisogna ammettere che le vacanze stanno per finire e tra qualche settimana la scuola sarà  pronta a reclamare i nostri figli (e anche la mamma nel mio caso).

Ho realizzato la situazione quando mi sono resa conto che i miei lavori stanno sempre più abbandonando la leggerezza vacanzifera e stanno trasformandosi in utilissimi oggetti per la scuola.

Oggi vi voglio presentare lo zainetto che ho fatto per l’asilo di Barbabella; ammetto che mi è venuto un po’ sovradimensionato, ma lei è contenta perché così ci stanno tutte le sue mise da mostrare alle amichette. Per non parlare della "finezza" di mantenere visibili marca e stilista!


È stata un’impresa. Cioè adesso mi sembra facile, soprattutto dopo che ho riletto il tutorial, ma mentre lo facevo continuavo a sbagliare. Questo è il problema di chi come me non è in grado di seguire schemi, ma copia dal vero (io mi sono ispirata allo zainetto di Winnie the Pooh del Didò). La parte più complessa è stabilire la sequenza delle operazioni, ad un certo punto mi sono trovata a dover cucire le bretelle con lo zaino quasi finito e farlo senza scucire tutto è stata un’impresa. Così come quelle cavolo di tasche laterali, le avrò rifatte almeno quattro volte.



Andrò avanti per mesi a toglier filetti dell'imbastitura dimenticati!


Comunque non temete, nel tutorial la sequenza è quella corretta e mi sembra di aver spiegato il tutto in maniera abbastanza semplice. Come era già successo non ho potuto pubblicare direttamente il tutorial perché mi è venuto un pdf di venti pagine, se qualcuna lo desidera lo può richiedere mandandomi una mail.

A presto.
Con questo post partecipo a:



10 commenti:

La classe della maestra Valentina ha detto...

Arrivo dal blog di Alex ...sono proprio felice di averti trovata.Complimenti per le tue meravigliose creazioni...ti seguirò con piacere.
Sono anche io una maestra, io dell'infanzia e tu?
Ancora complimenti.
a presto
Maestra Valentina

la Ste ha detto...

Che bello! Sai che il tuo blog è uno dei miei preferiti in assoluto? Ti ammiro molto e ammiro le cose che fai!
Io sono all'altro estremo del ciclo scolastico: terza quarta e quinta superiore!
ciao Stefania

Pia ha detto...

FAvoloso il tuo zainetto! Per quanto riguarda le misure, anch'io esagero spesso, specialmente se ho tra le mani tanta stoffa! Ma le borse grandi sono sempre belle!

XV Mind ha detto...

Ciao, arrivo dal Linky Party e uaoooo bellisimi lo zainetto... Sei un mago con ago e filo!! Bellissimoooo!!!

Mogliettina ha detto...

Veramente bello questo zaino e, anche se non hai pubblicato il tutorial, si può intuire quanto impegno ci sia dietro, dato che è pieno di dettagli! Complimenti!

la Ste ha detto...

Grazie a tutte. In realtà non sono un granchè ho la macchina da cucire da pochi mesi e sto sperimentando x imparare. Qui il lavoro grosso è stato capire come farlo, adesso penso che con il tutorial in un pomeriggio si faccia.

Anonimo ha detto...

Eccezionale!!! Potresti benissimo scambiarlo con qualsiasi degli zainetti che si comprano! Inoltre mi è piaciuta molto la scelta del colori :)Ancora complimenti :)

Martina ;)

la Ste ha detto...

Diciamo che non ci metterei troppi libri, quelli che vendono sono un po' più resistenti.

il contatto naturale ha detto...

Bello lo zaino! Mi sembra che le tracolle siano un po' strette rispetto alla sacca, ma per il resto è molto ben fatto!
ciao

la Ste ha detto...

In effetti è lo zaino che mi è venuto grande. Gli spallacci sono un po' troppo larghi tra di loro all'attaccatura in alto. Comunque è pensato per l'asilo o per la danza quindi per poco carico.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...